12 settembre: Mussolini viene liberato, D’Annunzio occupa Fiume

Il 12 Settembre 1943, a pochi giorni dall’ufficialità dell’armistizio siglato da Badoglio ed Eisenhouer, Benito Mussolini venne liberato dalla sua prigione a Campo Imperatore, sul Gran Sasso d’Italia, da un commando tedesco. Esattamente 24 anni prima, Gabriele D’Annunzio occupava la città di Fiume a capo di circa 2.500 legionari.